Non esisteva ancora il telefono, le strade erano piste in mezzo alla natura. Poche capanne, una banca e un ufficio postale. Quando Massimiliano Felici arrivò a Sainte Marie nel 1993, l’isola era così.
Il suo primo diving center in Madagascar nasce su una perla verde nel blu dell'Oceano indiano. Con la sua prima barca, un gozzo di legno dipinto a mano, comincia ad esplorarne i fondali, scopre i relitti, i banchi al largo delle coste e il reef splendido che le circonda. Ma soprattutto fa il suo primo incontro con le megattere e inizia il whale watching in Madagascar con pochissimi altri operatori. Ora, dopo tutti questi anni, conosce a fondo i cetacei, i loro segreti e il modo migliore per osservarli. Molto attivo nella partecipazione a missioni scientifiche per la protezione e la conoscenza delle balene, è membro dell'associazione "MEGAPTERA" per la tutela del reef corallino dell'isola di Sainte Marie, nonché dell'attuale parco marino della penisola di Masoala. Ha partecipato alla realizzazione di diversi documentari sui fondali marini del Madagascar, sul whale watching e sulla scoperta di 2 relitti storici: il galeone "Adventure Galley" del pirata William Kidd, e della fregata "Seraphis", la piu' antica nave da guerra americana. Ora vive ad Ankazoberavina ed e' impegnato nella gestione dell'omonima isola parco con un progetto di salvaguardia delle tartarughe marine, con il partenariato dell'associazione WCS (Wild Conservation Society) ed e' pronto a farvi scoprire tutti i siti di immersione nella baia di Nosy Be. A farvi incontrare le megattere, lo squalo balena, la balenottera minore, i delfini. E a partire con voi in crociera verso i luoghi incontaminati dell'arcipelago. SIETE BENVENUTI.



 

Copyright © 2010 Ulyssexplorer.com - web site: www.chupita.biz